PIzza con lievitazione 24 h

  Buona sera a tutti.....

Stasera vi posto la ricetta della pizza che faccio io con poco lievito  e lievitazione 24h.

INGREDIENTI:

500 gr di farina 0 

400 ml di acqua 

20 ml di olio

10 gr di sale 

3 gr di lievito

semola rimacinata per la spianatoia 

PROCEDIMENTO:

Per preparare questo impasto ,vi consiglio di iniziare nel primo pomeriggio del giorno prima, in modo da completare la lievitazione della pizza per 24 ore (in frigorifero). 

In una ciotola capiente inserite tutta la farina. 

Al centro, versate metà dell’acqua e sbriciolate il lievito di birra. Amalgamate il tutto utilizzando una forchetta (o un cucchiaio).

Unite anche il resto dell’acqua e l’olio e amalgamate.

Per ultimo, unite anche il sale e mescolate. Il composto risulterà molto morbido e appiccicoso, è normale. L’impasto pizza Bonci è già pronto e non vi siete neanche sporcati le mani! Coprite la ciotola con un panno e lasciate riposare l’impasto per 15 minuti.

Infarinate leggermente la spianatoia (meglio con la semola se l’avete, se no con la farina usata per l’impasto) e iniziate a fare le pieghe: questo passaggio è fondamentale perchè permette all’impasto di incorporare aria e di formare le famose bolle sulla superficie.

]Rovesciate l’impasto sulla spianatoia, allargatelo leggermente con i polpastrelli delle dita, in modo da formare un piccolo rettangolo. Con un tarocco (o una spatola), piegate il rettangolo in 3 parti (piega a portafoglio) portando prima un lato verso il centro e poi l’altro.

Infine, piegatelo a metà e riponete nella ciotola e coprite. Molte volte faccio dei panetti che lascio lievitare in un contenitore rettangolare, proprio per gli impasti

Ripetete le pieghe altre 2 volte, sempre a distanza di 15/20 minuti.

Dopo questa operazione, ungete la ciotola con un velo di olio e adagiate all’interno l’impasto. Coprite con della pellicola trasparente e riponete in frigorifero per 24 ore, nella parte più bassa del frigorifero.

Nel pomeriggio del giorno dopo, riprendete l’impasto e lasciatelo acclimatare a temperatura ambiente per 1 ora, sempre coperto con la pellicola. Avrete visto tutte quelle meravigliose bolle in superficie!!

Spolverate la spianatoia con della semola rimacinata,   e rovesciate sopra la pasta per la pizza. Con le mani leggermente umide, accarezzando l’impasto con i polpastrelli, formate un rettangolo,  la pizza  và stesa prima sulla farina e poi in teglia.

Ungete la teglia con dell’olio e trasferite il vostro rettangolo di pasta su di essa. Sempre con le mani umide e delicatamente, allargate l’impasto in modo da coprire di pizza tutta la teglia. Potete lasciare i bordi bassi, tanto si alzeranno di loro.

Ora coprite la teglia con un canovaccio pulito e lasciate lievitare per 2/3 ore, direttamente in teglia.

Trascorso il tempo, accendete il forno statico a 250°C o alla massima temperatura del vostro forno ,farcirle come si desidera.

Vi garantisco che il risultato sarà ottimo💓


SACCOTTINI FATTI IN CASA

     Buona sera  a tutti ....

Oggi vi preparo i saccottini veloci, a volte ci prende quella gustosa voglia di dolce......

e tra le varie ricette ci scocciamo in quanto i tempi di lievitazione sono tanti, questa  è invece ina ricetta veloce...

INGREDIENTI:

500 gr di farina 0

250 gr di ricotta

2 cucchiai di cacao amaro

100 gr di zucchero

100 ml di olio di semi

100 ml di latte

1 bustina di lievito x dolci

PROCEDIMENTO:

In una ciotola capiente schiacciamo i 250g di ricotta e aggiungiamo lo zucchero, il cacao, l’olio di semi, il latte, il lievito e mescoliamo per bene. Iniziamo ad aggiungere i 500g di farina procedendo poco per volta continuando a mescolare.

Quando l’impasto inizia a solidificarsi lo trasferiamo sul piano di lavoro continuando ad impastare con le mani e ad aggiungere farina. Lavoriamo finché diventa elastico ed omogeneo e non si attacca più alle mani.

Infariniamo un foglio di carta da forno e mettiamoci sopra una parte dell’impasto, aiutandoci con altra farina stendiamolo col mattarello per creare un rettangolo. Ora con un taglia pizza o un coltello facciamo dei tagli per formare tante frange sulla parte superiore del rettangolo. Diciamo per un terzo della sua altezza.

Nella parte inferiore della nostra pasta procediamo a inserire il ripieno, con Nutella, oppure con cioccolato bianco o con cioccolato fondente. Il ripieno lo sistemiamo con dei piccoli mucchietti come quando si fanno i ravioli, vicino al bordo.

Ora prendiamo il bordo inferiore della pasta, aiutandoci con la carta da forno e lo usiamo per ricoprire il ripieno, poi continuiamo ad arrotolarlo stretto su se stesso, fino ad arrivare alla parte superiore che termina con le frange che abbiamo appena tagliato.

Adesso abbiamo un rotolo al cioccolato con la parte superiore già decorata.


A questo punto con il coltello tagliamo il rotolo a distanza regolare per ricavare i nostri saccottini al cioccolato.

Ripetiamo il procedimento fino ad usare tutto l’impasto e usando il ripieno che più ci piace!

Sistemiamo i saccottini in una teglia con la carta da forno e mettiamo a cuocere in forno statico per 25 minuti a 180 gradi.


FIOCCHI DI NEVE

Buon pomeriggio  a tutti!!!!!!!

Per queste feste che con l'epifania ,vanno via ,ho preparato i fiocchi di neve ,

E' da qualche anno che spopolano a Napoli ,questo delizioso dolcetto, ideato da una nota Pasticceria.

Queste graziose cupoline, ricoperte di zucchero a velo, nascondono ,nel loro interno ,una gustosa  crema di ricotta leggera e spumosa  

INGREDIENTE X L?IMPASTO:

250 gr di farina manitoba

250 gr di farina 00

80 gr di zucchero

300 ml di latte a temperatura  ambiente

10 gr di lievito di birra

30 gr di burro a temperatura ambiente

sale fino

baccello di vaniglia

PER SPENNELLARE:

1 tuorlo

15 ml di latte

PER LA CREMA DI RICOTTA:

150 gr di ricotta 

150 gr di panna liquida

25 gr di zucchero a velo

scorza di limone grattugiata di mezzo limone.

PER LA CREMA AL LATTE

200 gr di latte intero

60 gr di zucchero

20 gr di amido di mais

10 gr di miele millefiore

baccello di vaniglia


PREPARAZIONE:

Per preparare i fiocchi di neve per prima cosa, facciamo sciogliere il lievito nel latte a temperatura ambiente.

Mettiamo le farine in una ciotola molto capiente  ed aggiungiamo il lievito che abbiamo fatto sciogliere nel latte.

Aggiungiamo lo zucchero ed i semi della bacca di vaniglia.

Lavoriamo il tutto fino a che il composto non sarà liscio e ben compatto Quando l'impasto si sarà ben attaccato al gancio della planetaria aggiungete il burro ammorbidito a temperatura ambiente inserendo un pezzetto alla volta.

Quando l'impasto avrà ben asorbito il burro, aggiungete il sale.

Lavorarlo con la planetaria almeno altri 5 minuti.

Una volta pronto ,portare l'impasto su un piano da lavoro e dategli la forma sferica e riponetelo in una ciotola coperta di pellicola ,e lasciar lievitare per um'ora e mezza circa.

Trascorso questo tempo prendere l'impasto e prelevatene una parte, ricavando circa delle palline di circa 30 gr cadauna.

Modellate ogni pallina , pirlandola,  ricavando delle sfere precise.

Trasferite le palline sulla teglia del forno rivestita di carta forno , distanziandole tra loro , poichè dovranno crescere un altro pò.

Coprirle con della pellicola e lasciarle lievitare per 1h e 30 minuti sempre a temperatura ambiente.

Nel frattempo preparare la crema  alla ricotta.

Nel frattempo preparate la crema alla ricotta. Versate la panna liquida in una ciotola e montatela con le fruste elettriche 19 fino a renderla ben ferma .

Poi riponetela in frigorifero. In un’altra ciotola, lavorate la ricotta con una spatola (o una frusta) per ammorbidirla .poi aggiungete lo zucchero a velo  e la scorza grattugiata di un limone e continuate a lavorare finché non risulterà liscia e omogenea ..

Ora unite la ricotta alla panna montata che avevate lasciato in frigorifero e incorporatela delicatamente con la spatola, facendo dei movimenti dal basso verso l’alto .Quando la crema di ricotta sarà pronta . Coprite la ciotola con la pellicola e conservatela in frigorifero.

Passate adesso alla crema al latte. Versate in un pentolino il latte insieme allo zucchero . Portatelo sul fuoco e mescolate per far sciogliere lo zucchero. Aggiungete poi il miele  e i semi che avrete prelevato dal baccello di vaniglia .

Unite poi la maizena mescolando con una spatola per farla sciogliere e mescolando di continuo con una frusta , per evitare la formazione di grumi, cuocete la crema per qualche minuto fino a che non si sarà addensata e velerà la spatola.

Trasferitela in una ciotola bassa e larga , coprite con la pellicola a contatto e lasciate raffreddare prima a temperatura ambiente, poi in frigorifero. Quando le palline saranno lievitate in una ciotolina sbattete l'uovo insieme al latte e utilizzatelo per spennellare delicatamente la superficie delle palline . Cuocete in forno statico a 180° per circa 18 minuti, fino a che non saranno ben dorati. Nel frattempo riprendete la crema ormai fredda e lavoratela con una frusta per lisciarla , unitela poi alla crema di ricotta  e mescolate delicatamente dal basso verso l'alto per non smontarla . Trasferite il composto in una sac-a-poichè con bocchetta liscia . Riponete in frigorifero fino al momento dell'utilizzo.

Non appena i fiocchi di neve saranno ben dorati sfornateli e lasciateli intiepidire . Poi utilizzando una bocchetta liscia forate delicatamente la base  e farciteli con la crema  spremendo sempre delicatamente con la sac-à-poche .

Trasferiteli man mano su una leccarda o un vassoio , poi spolverizzateli con lo zucchero a velo prima di servirli .




POlACCA AVERSANA

La polacca aversana. Si tratta di un dolce tipico campano, ma specificamente (come avrete capito dal nome) della città di Aversa in provincia di Caserta. Il dolce nasce negli anni 20 e deve il suo nome ad una suora di origini polacche che suggerì la ricetta ad un pasticcere della zona ,di Aversa.. Si tratta di un dolce composto da due dischi di  pasta brioche  che racchiudono una farcitura di crema pasticcera arricchita da golose amarene sciroppate.

PER L'IMPASTO:

 150 gr di farina 0

 120 gr di farina 00

 7 gr di lievito di birra

 100 ml di latte

 60 gr di burro

 1 uovo

 50 gr di zucchero

 1/2 limone (buccia grattugiata)

PER LA FARCIA:

 250 ml di latte

 15 gr di farina 00

 2 tuorli

 50 gr di zucchero

 1/2 limone (buccia)

 amarene sciroppate

PER DECORARE:

 1 tuorlo

 granella di zucchero


PROCEDIMENTO:

Innanzitutto preparate l'impasto lievitato, la pasta brioche: mettete le farine a fontana in una ciotola e spezzettateci sopra il lievito.

Aggiungete zucchero, buccia di limone, burro a pezzetti e uovo.

Iniziate a impastare, quindi aggiungete latte e sale e lavorate fino ad ottenere un impasto elastico e ben incordato.

Coprite la ciotola con un canovaccio pulito e fate lievitare a temperatura ambiente per almeno 2 ore o fino al raddoppio.


Nel frattempo preparate la crema pasticcera: lavorate bene i tuorli con lo zucchero.

Aggiungete la farina e poi il latte e la buccia di limone.


Quindi cuocete a fuoco lento fino ad ottenere una crema molto densa.

Spostatela in un contenitore più ampio e freddo, coprite con pellicola a contatto e lasciate raffreddare.

Riprendete il panetto, sgonfiatelo con le mani, quindi dividetelo a metà e stendetelo in due cerchi sottili.

Disponete il primo cerchio su una teglia rivestita di carta forno, aggiungete la crema e le amarene, quindi richiudete con il secondo cerchio, sigillando bene i bordi e fate lievitare ancora per 1 oretta.

Spennellate la superficie con il tuorlo sbattuto e cospargete con la granella di zucchero, quindi cuocete per circa 25-30 minuti in forno statico preriscaldato a 180°C.

La polacca aversana è pronta, fatela raffreddare bene prima di tagliarla e servirla.

GODETEVI QUESTA BONTA'




TIRAMISU' MONOPORZIONE


INGREDIENTI:

250 g di biscotti tipo pavesini

250 g mascarpone 


4 uova

4 cucchiai di zucchero (80g)

1 tazzina di caffè

1 bicchiere di Marsala

2 cucchiai d'acqua

cacao amaro

cioccolato fondente in scaglie

sale

PREPARAZIONE:

Per preparare il tiramisnù con biscotti tipo pavesini dovrete prima di tutto separare i tuorli dagli albumi.

Dopodiché, in una ciotola capiente andrete a lavorare con le fruste elettriche i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto soffice, bianco e spumoso.

questo punto prendete un'altra ciotola, metteteci il Mascarpone e lavoratelo con un cucchiaio di legno fino ad ottenere una crema omogenea e priva di grumi.

Quindi, incorporate al mascarpone il composto di uova e zucchero (potete impiegare anche lo zucchero a velo) preparato in precedenza. Amalgamate bene il tutto.

In una terrina a parte mettete gli albumi e montateli con un pizzico di sale a neve ben ferma (la fiocca montata dovrà risultare bella lucida).

A operazione conclusa, prendete una spatola e unite delicatamente i bianchi montati a neve con la crema di mascarpone preparata precedentemente.

Tenete la mousse da parte e dedicatevi a preparare il caffè. Una volta pronto, lasciatelo raffreddare e unitelo al Marsala e a due cucchiai d'acqua. Quindi versate questa bagna in un piatto fondo e inzuppateci velocemente i biscotti. A questo punto adagiate i biscotti imbevuti in una pirofila facendone uno strato.

Quindi stendete sopra la base di biscotti appena realizzata, una quantità generosa di crema al mascarpone sulla quale andrete a grattugiare il cioccolato fondente. Proseguite la realizzazione del tiramisù alternando uno strato di biscotti, uno di crema e le scaglie di cioccolato. Continuate fino a esaurimento degli ingredienti.
A operazione conclusa, coprite il vostro dolce al cucchiaio con un foglio di pellicola trasparente e mettetelo a compattare in frigorifero per un tempo di almeno 3 ore. Al momento di servirlo spolverizzate il dessert con il cacao amaro.


SBRICIOLATA DI PATATE E SPECK

 Buon anno a tutti....

La SBRICIOLATA DI SPECK E PATATE al forno è un secondo piatto gustosissimo, di quelli che prepari quando hai poca voglia di cucinare e nessuna idea. Bene, non le solite salsicce e patate al forno, ma una sorta di sbriciolata di salsiccia e patate con

 tanta scamorza filante. Credetemi, farete un figurone. E’ una ricetta facilissima e anche veloce, di quelle sfiziose che piacciono proprio a tutti.

Ingredienti

5 patate medie

250gr di speck  a cubetti 

150 g Scamorza affumicata (o provola)

2 cucchiai Parmigiano

2 cucchiai Pangrattato

1 rametto Rosmarino

q.b. Origano

q.b. Sale fino

PREPARAZIONE:

Pelare le patate.

Tagliarle a dadini .

Sciacquarle in acqua fredda.

Lessale per 15 minuti da quando l’acqua giunge a bollore.

In una padella mettere lo speck e farlo leggermente rosolare...

Scolare le patate.

Unisci patate e speck

Aggiungi il sale, l’origano e il parmigiano

Unisci anche il pangrattato e metà della scamorza a dadini.

Mescola e amalgama gli ingredienti.

Rivesti uno stampo rotondo o rettangolare con carta forno.

Aggiungi le patate e lo speck.

Cospargi con parmigiano e aggiungi la restante scamorza e gli aghetti del rosmarino.

Infornare per 35 minuti fino a doratura...



STRUFFOLI ALLA NUTELLA

Buongiorno a tutti .......Fervono i preparativi per la cena della vigilia...
In molti mi avete chiesto questa ricetta ed eccola finalmente..
Struffoli al cioccolato..... Per tutti i golosi è una vera goduria....😍

INGREDIENTI:

250 g di Farina 00
35 g di Burro 
2 Uova medie 
1 Tuorlo 
50 g di Zucchero 
Un pizzico di Sale 
Un pizzico di Bicarbonato 
Mezza tazzina di liquore strega
la buccia grattugiata di un'arancia
olio di Semi per la cottura 

PER LA SALSA AL CIOCCOLATO 

200 g di Panna liquida (fresca o vegetale)
150 g di Cioccolato Fondente 
20 g di Latte 
20 g di Miele Millefiori 
20 gr di nutella


PER DECORARE 

70 g di Canditi misti
Confettini colorati
stelline colorate q.b


PROCEDIMENTO:

In una capiente ciotola mettere la farina le uova ed il tuorlo, lo zucchero,
,il burro fuso, il liquore strega, il bicarbonato e la buccia grattugiata di un'arancia.
Lavorare con le mani l'impasto,e se risulta appiccicoso ,aggiungere  un pò di farna.
Formare una palla e coprirlo con la pellicola e lasciarlo riposare per mezz'ora.
Trascorso il tempo di riposo , mettere sul piano di lavoro un pò di farina,
Tagliarlo e realizzare dei filoncini e tagliarli a dadini.
Sistemare gli struffoli su un vassoio ,cospargerli con un pò di farina per non farli attaccare.
In una pentola a bordi alti , scaldare l'olio, ed immergervi gli struffoli che dovranno essere scolati quando sono dorati, metteteli su carta scottex  per farli scolare dell'olio.
Adesso prepariamo una pentola e mettiamo all'interno  la panna ,  il latte, il miele ed il cioccolato fondente e la nutella.
Come si scioglie il cioccolato ,la salsa è pronta.
Aggiungete i canditi misti e mescolate.
A questo punto aggiungete anche gli struffoli e mescolate per bene.
Impiattare e decorare con confettini colorati ,stelline .



VI AUGURO SERENE FESTE A TUTTI💓💓💓💓💓💓

Cantucci morbidi al cioccolato bianco e mandorle


Buona sera a tutti ....

.Vi propongo questa ricetta molto gustosa ,sono i cantucci al cioccolato bianco,dal gusto molto delicato e morbidi...

300 gr di cioccolato bianco

25 gr di burro morbido

225 gr di farina 00

1/2 bustina di lievito in polvere

50 gr di zucchero di canna

2 uova

1 fialetta essenza vaniglia

100 gr di mandorle

zucchero a velo


PREPARAZIONE:

Tagliate a pezzetti 100 gr. di cioccolato bianco e fate fondere il rimanente a bagnomaria con il burro, quindi lasciatelo raffreddare.

Setacciate in una terrina la farina, il lievito, unite lo zucchero, le uova, l’essenza di vaniglia, le mandorle e il cioccolato fuso e mescolate con cura.

Aggiungere il cioccolato a pezzetti e amalgamatelo al composto.

Trasferitelo sulla spianatoia infarinata e dividetelo a metà.

Date ad ogni porzione la forma di un rotolo lungo circa 25 cm e alto circa 2 cm.
Ponete i due rotoli ben distanziati sulla placca e cuoceteli in forno preriscaldato a 190° per 18/20 minuti.

Lasciate raffreddare i dolci per 10 minuti e poi tagliateli con un coltello a lama seghettata a fette di 2 cm di spessore.

Disponete i cantucci sulla placca del forno e rimetteteli in forno per altri 15 minuti.

Togliete i cantucci al cioccolato bianco dal forno e spolverizzateli di zucchero a velo.

ic

SONO UNA VERA BONTA'😍



Cioccolatini alle nocciole

 

Buona sera a tutti voi.....

Scommetto che come me siete alle prese con  tante ricette x queste feste...Eccovi una nuova ricetta...

Semplice e veloce per preparare dei gustosi cioccolatini alle nocciole....Io ho fatto la dose doppia...

INGREDIENTI:

100 gr di cioccolato al latte

20 gr di burro

100 gr di granella di nocciole

100 gr di nutella

28 nocciole intere tostate

200 gr di cioccolato fondente


PREPARAZIONE

IN un pentolino far sciogliere il cioccolato al latte insieme al burro.

Mescolare bene in modo da far amalgamare il tutto .

Otterrete una crema omogenea ,togliete dal fuoco e versatela in una ciotola.

Lasciatela raffreddare

Unite la nutella e la granella di nocciole e amalgamate il tutto ,aiutandovi con un cucchiaio di legno.

Lasciar raffreddare.

Coprite la ciotola con un foglio di pellicola trasparente e fatelo rassodare in freezer per circa 20 minuti.

Trascorso questo tempo, riprendete il composto e aiutandovi con un cucchiaino  formate 28 palline e sistemateli su un vassoio con carta forno.

Schiacciate leggermente le palline e sistemate una nocciola al centro.

Rimettete i cioccolatini in freezer e fateli rassodare per mezz'ora.

Tagliate il cioccolato fondente e fatelo sciogliere in un pentolino a bagnomaria.

Quando sarà fuso completamente ,togliere dal fuoco  , riprendere i cioccolatini dal freezer, immergete ciascun cioccolatino nel cioccolato fondente, sistemarli su un vassoio e fateli rassodare

.Li ho messi nei pirottini ,ma potete anche incartarli con carta di  alluminio ,e scartarli 

Trascorso il tempo necessario ,i baci saranno pronti per essere gustati.😍




PANDORO CHE BONTA'



Buon pomeriggio a tutti .....Questo dolce non ha bisogno di presentazioni......Il Pandoro...

Sul web tante sono le ricette per questo dolce ,alcune con tempi lunghissimi ,altri tempi più brevi,

ma vi posto questa che è frutto di tante prove e che alla fine, anno dopo anno, mi ha soddisfatta sempre di più, soddisfacendo anche il palato dei più esigenti👄💓💓💓💓💓💓

E' un procedimento lungo, ma vi assicuro che il risultato sarà così soddisfacente che ,vi ripagherà della fatica che avrete fatto per la preparazione.

INGREDIENTI PER 1 PANDORO DA 1 KG

450 gr di farina 0

30 ml di acqua

14 gr di lievito di birra

180 gr di zucchero

4 uova

2 tuorli

20 gr di miele

185 gr di burro

1 buccia grattugiata di limone

1 cucchiaino di essenza alla vaniglia

PREPARAZIOINE BIGA;

65 gr di farina 0

30 gr di acqua

14 gr di lievito di birra.

Sciogliere il lievito nell'acqua a  30°,aggiungete la farina ed impastate. Con l'impasto cosi ottenuto formate una palla e mettete la biga a lievitare per circa 1 ora in un recipiente coperta di pellicola.

PREPARAZIONE PRIMO IMPASTO

20 gr di farina 0

50 gr di zucchero

1 uovo intero

Aggiungete alla biga lievita ,la farina, lo zucchero e l'uovo. Impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico ,la pasta dovrà staccarsi dalle pareti.

formate nuovamente una palla  e mettetela a lievitare coperta da un panno  per circa 2 ore

PREPARAZIONE SECONDO IMPASTO;

250 gr di farina 0

130 gr di zucchero

20 gr di miele

2 tuorli

1 cucchiaio di essenza vaniglia

buccia grattugiata del limone

3 uova intere

185 gr di burro

Aggiungete al primo impasto la farina, lo zucchero ,il miele, i tuorli, la buccia del limone e la vaniglia-

Iniziare ad impastare per qualche minuto poi unire un pò alla volta le altre uova.

Aggiungete  poco alla volta i 185  gr di burro tagliati a pezzettini.

Continuare ad impastare per altri 30 -40 minuti fino a quando il burro non sarà stato completamente assorbito dall'impasto.

L'impasto diventerà elastico e si staccherà dalle pareti.

A questo punto  se lo ritenete necessario, mettete un cucchiaio di farina.

Spolverizzate un piano da lavoro, infarinatelo, e con le mani infarinate ,prendete l'impasto e lavoratelo ,formate una palla.

Imburrate uno stampo del pandoro con abbondante burro-

Mettete l'impasto all'interno dello stampo con la parte liscia rivolta verso l'alto.

Coprite con la pellicola e mettetelo a lievitare per 4 ore. Deve raggiungere il bordo dello stampo.

Preriscaldate il forno a 150° modalità statico

.Eliminate la pellicola ed infornare il pandoro ,cuocere per 45 minuti.

Una volta cotto ,togliete dal forno  e lasciate raffreddare per 30 minuti .

capovolgete il pandoro  su una teglia aperta sotto finchè passi aria  e farlo raffreddare ancora per molto. Una volta freddo  spolverizzate di zucchero a velo ...Tagliatelo e gustatelo 



SACHER AL CIOCCOLATO BIANCO

 Buongiorno a tutti e buona domenica💋😊

Oggi vi voglio raccontare di un dolce classico della pasticceria, la torta Sacher, che sappiamo avere una ricopertura al cioccolato fondente, invece oggi viene rivisitata e fatta una copertura a specchio al cioccolato bianco. saranno le mandorle nell'impasto ,sarà quel velo di confettura ai mirtilli, vi assicuro che è una vera bontà...

PER LA TORTA:

100 gr di farina di mandorle

150 gr di zucchero

1/2 limone non trattato

45 gr di burro morbido

160 gr di farina 00

7 uova

10 gr di miele


PER LA FARCIA:

400 gr di confettura di mirtilli rossi


PER LA COPERTURA:

600 gr di cioccolato bianco di ottima qualità

350 gr di panna fresca liquida

4 gr di gelatina in fogli

40 gr di sciroppo di glucosio

cioccolato a quadretti


PREPARAZIONE:

In una ciotola mettete le uova con un pizzico di sale ed iniziate a montare per bene.

Aggiungete lo zucchero e ed il miele.

Lavorate l'impasto in una planetaria a velocità media, fino ad ottenere un impasto chiaro e spumoso.

Incorporate la farina 00 e quella di mandorle, senza far smontare il composto.

Sciogliete il burro a fuoco basso ed aggiungerlo al composto

Imburrare uno stampo con cerchio apribile.

Versare l'impasto all'interno e far cuocere in forno  statico e preriscaldato a 150° per cica 25 minuti.

Fate la prova stecchino. Una volta pronto lasciarlo raffreddare.

Ora prepariamo la copertura.

Mettete a bagno i fogli di gelatina in acqua fredda per 10 minuti, il tempo di ammorbidirli.

Scaldare la panna in un pentolino con l'aggiunta del glucosio ,deve sfiorare il bollore,

Avvenuto ciò, spegnete e versate il tutto in un ciotola in cui avete messo il cioccolato bianco a pezzi.

Mescolate fino a che tutto il cioccolato non si sarà sciolto completamente, unire i fogli di gelatina ben strizzati ,e scioglieteli mescolando per bene.

Frullate il composto con un frullatore ad immersione, coprite la crema con la pellicola e lasciarla riposare e dopo metterla in frigo per 10 minuti.

Tagliare la torta in 3 parti.

Farcire ogni strato con la confettura tutta la superficie ed i bordi.

Ponete la torta in frigo per 30 minuti.

Riprendere la torta e ponetela su una gratella, a questo punto versate sopra la copertura al cioccolato bianco.

Ponete la torta di nuovo in frigo e dopo fate una seconda colata.

Rifinite i bordi con i quadrati di cioccolato bianco e servite.....



Buona domenica....

Ed alla prossima ricetta😘💋💓





FOCACCIA TRAMEZZINO

Salve a tutti..

Questa sera ho deciso di preparare una focaccia molto gustosa ,sofficissima ,da farcire secondo i propri gusti,ed ora ecco a voi la ricetta.

INGREDIENTI:

500 gr di farina 00

500 gr di latte

50 ml di olio di semi

1 cucchiaino di zucchero

15 gr di lievito di birra

latte q.b (per spennellare)

PER LA FARCIA:

maionese

insalata

formaggio a fette

pomodori

prosciutto cotto

rucola

PREPARAZIONE:

In una ciotola mettiamo tutti gli ingredienti liquidi e mescoliamo per bene.

Aggiungiamo lo zucchero ,il lievito ,continuando a mescolare ,uniamo a pioggia la farina amalgamandola per bene

.Infine aggiungiamo il sale.

Dovremmo cosi ottenere un impasto molle e liquido  senza grumi.

Foderiamo uno stampo  con carta forno, versiamo il composto all'interno.

Copriamo con la pellicola e lasciamo lievitare il tutto per circa 2 ore.

Quando l'impasto sarà lievitato, si procede con la cottura.

Prima di infornare  spennellare la superficie con il latte  e cospargete con semi di sesamo oppure a vostro piacimento.

Preriscaldare il forno a 200° per circa 30 minuti.

La superficie dovrà essere dorata.

Sfornata la focaccia lasciarla raffreddare ,tagliarla ,e farcirla a proprio gusto.

Una volta farcita conservarla in frigo fino al momento di servirla



Vi auguro una buona notte ed alla prossima ricetta💗

Dolcetti con nutella

 Bentornati a tutti!

Con queste giornate di freddo e pioggia, un dolcino che si accompagna ad un'ottima tazza di thè, ci sta proprio bene......Quale idea migliore di preparare dei dolcini golosi e veloci?

ed ecco qui i Nutellotti......

Il procedimento è velocissimo e richiedono solo 3 ingredienti, ideali anche per chi non è esperto... Il risultato,  vi assicuro, sarà' spettacolare.

INGREDIENTI:

1 uovo

180 gr di nutella

150 gr di farina

PREPARAZIONE:

In una ciotola mescoliamo la nostra nutella con l'uovo, aggiungiamo la farina ,ottenendo così un composto omogeneo.

Prepariamola teglia rivestita di carta forno, iniziamo a formare delle palline e disponiamole distanziate  sulla teglia.

Per rendere il lavoro più semplice, ungiamo le mani di olio, così facendo il composto non si attaccherà.

Ora vi assicuro arriva ala parte più divertende ,dobbiamo allargare  la pallina creando un buco centrale,

che conterrà la nostra nutella .Facciamo una leggera pressione con il dito senza far rompere l'impasto.

Infornare i dolcini a 180° per  10 minuti,

Ecco che le nostre palline sono pronte, basta ora mettere un cucchiaino di nutella ed il gioco è fatto.

Sono buonissime...



ALLA PROSSIMA RICETTA💗

Pasta Frolla Morbida

 Buona sera a tutti miei followers ,come va?

In tanti in questo periodo, un po' particolare , mi avete chiesto la ricetta della pasta frolla ,ed eccovi accontentati.😃

Questa pasta frolla la utilizzo anche x preparare la base della  pastiera ,biscotti e pasticcini.

INGREDIENTI:

350 gr di farina 00

150 gr di burro morbido a temperatura ambiente

1uovo intero

2 uova solo il tuorlo

130 gr di zucchero semolato

1 cucchiaino di lievito per dolci

1 buccia grattugiata di un limone non trattato

1/2 buccia grattugiata di un'arancia non trattata

1 bustina di vanillina

1 pizzico di sale.


PREPARAZIONE:

Come prima cosa montare con le fruste elettriche il burro con lo zucchero e gli aromi ed il pizzico di sale.

Otterrete un composto chiaro e spumoso.

Aggiungete le uova amalgamandole una alla volta ,questo è un passaggio molto importante  .

L'impasto finale con le uova assorbite deve presentarsi liscio, spumoso  privo di grumi.

Sigillare l'impasto in una pellicola e mettere in frigo per circa  40 minuti

Trascorso il tempo ,prendete il vostro panetto di pasta frolla e tiratelo con il matterello.

A questo punto la vostra pasta frolla è pronta per essere utilizzata. 

Questo tipo di frolla richiede una stesura non più alta di 5mm,poichè abbiamo messo del lievito.


Buona serata ed alla prossima ricetta💓

 

STRUFFOLI NAPOLETANI MORBIDI

 Buongiorno a tutti e buona domenica😍

Oggi mi posto la ricetta degli struffoli morbidi,cosi possiamo metterci all'opera creando la nostra cornucopia con gli struffoli.Gli struffoli sono un tipico dolce della tradizione napoletana e la sua ricetta è preparata in varie regioni d'Italia. Li avrete certamente visti e assaggiati: sono delle morbide palline piccole di pasta dolce che vengono fritte, imbevute nel miele e, infine, guarnite con canditi e confettini colorati. 

Successivamente posterò la ricetta degli struffoli al cioccolato ....

Molto golosa😉😉

INGREDIENTI:

450 GR DIFARINA TIPO 00 

3 UOVA INTERE

90 Gr di BURRO 

3 CUCCHAI DI ZUCCHERO BIANCO

MEZZO BICCHIERINO DI LIMONCELLO

BUCCIA GRATTUGIATA DI LIMONE 1

SALE MARINO q.b.


PER IL CONDIMENTO:


300 Gr di MIELE DI ACACIA

FRUTTA CANDITA  A PIACERE

PALLINE COLORATE DI ZUCCHERO

POTETE METTERE ANCHE DEI SOLDINI DI CIOCCOLATO


PROCEDIMENTO:

Su un piano di legno setacciate la farina con il pizzico di sale, aggiungere le uova, i tre cucchiai di zucchero semolato e il burro, ammorbidito, tagliato a dadini. Aggiungere anche il limoncello e la buccia grattugiata di un limone.

Lavorate l'impasto prima aiutandovi con una forchetta  e poi con le mani, lavoratelo a lungo in modo da ottenere una pasta morbida, liscia ed elastica. Avvolgetela nella pellicola trasparente e mettetela a riposare in frigo per un'ora circa (ma volendo potete tenercela anche di più, questo non comprometterà certo la riuscita degli struffoli)Trascorso il tempo di riposo in frigorifero prendete l'impasto, tagliatene una piccola parte, lavoratela con le mani creandone un cilindro spesso come potete vedere in foto e tagliate ogni cilindro con un coltello, creando dei rettangolini della lunghezza di circa un centimetro

Adagiateli delicatamente nell'olio; questi si poggeranno per qualche istante sul fondo  per poi risalire in superficie in breve tempo. Gli struffoli napoletani cuociono in pochissimo tempo, teneteli sotto controllo per evitare che scuriscano troppo il tempo di cottura e meno di un minuto ....


Friggete gli struffoli poco alla volta per evitare che la temperatura dell'olio si abbassi.

 Dopo averli fritti ponete gli struffoli in una ciotola, su cui avrete posizionato dei fogli di carta assorbente che raccoglieranno l'olio in eccesso e lasceranno fragranti e asciutti i vostri struffoli




In una padella capiente (dovrà contenere tutti gli struffoli) mettete a scaldare il miele.Quando si sarà sciolto aggiungete,rigorosamente a fuoco spento, gli  struffoli ed i canditi, mischiate bene il tutto con delicatezza e aggiungete anche un po' delle codette  di zucchero colorate o palline .

Quando tutto sarà ben condito dal miele mettete gli struffoli su un piatto di portate e create una montagnola. Guarnite infine con altre palline colorate.

Nel caso della CORNUCOPIA ,inserite gli struffoli ben conditi all'interno della cornucopia,





ED ECCO CHE TUTTO E'PRONTO...................VI GARANTISCO CHE OLTRE AD ESSERE  BUONISSIMO E' ANCHE BELLO DA VEDERE.------
GRANDE SODDISFAZIONE😃😄💓



   
ALLA PROSSIMA RICETTA😙





Cornucopia di Nocciole

 


La cornucopia di struffoli e' una ricetta tipica partenopea.  
A Naale servire gli struffoli nella cornucopia e' simbolo di buon auspicio ed è proprio per questo che quest'anno ho deciso di prepararla per la mia famiglia. Il cono può essere fatto con il croccante alle nocciole o mandorle oppure con la pasta sfoglia.
E'molto semplice da realizzare in entrambe i casi ed è una preparazione molto scenografica. La cornucopia o corno dell'abbondanza, simboleggia prosperità...
Stando in un periodo in cui non si puo' uscire ci anticipiamo un pò e poi ...... ci mette di buon umore

INGREDIENTI:

500 gr di zucchero

 250 gr di nocciole sgusciate e pelate

 1 cucchiaio di succo di limone


PREPARAZIONE:

In un pentolino dal fondo spesso mettete lo zucchero e il succo di limone
Fate cuocere mescolando fino a che lo zucchero si sciolga, ci vorranno circa 15 minuti
Nel frattempo tritate grossolanamente le nocciole
Quando il caramello avrà raggiunto un colore ambrato, aggiungete le nocciole tritate
Spegnete la fiamma e mescolate fino a far legare il tutto
Versate il composto ottenuto su un piano ricoperto di carta forno,ricoprirlo con un altro foglio sempre di carta forno e stendere il tutto con il matterello.
Avvolgere il croccante intono ad un cono che avrete fatto con un cartoncino o con carta di alluminio ,ed ecco qui che avremmo creato la nostra cornucopia che conterra' i nostri struffoli.....Puo' essere anche un dolce pensiero da regale........
Buona preparazione😍



Focaccia


 INGREDIENTI:

300 g farina di semola rimacinata

200 g farina 0

2 patate lesse piccole

200-250 ml Acqua

1 cucchiaio Olio di oliva

2 cucchiaini Sale

7 g Lievito di birra fresco

7-8 pomodorini freschi

50 g olive nere denocciolate

Olio di oliva

Origano

PREPARAZIONE:


Mescolare le 2 farine nella ciotola della planetaria o sul piano di lavoro.

Al centro unite le patate lesse schiacciate con lo schiacciapatate e aggiungete poco alla volta l’acqua in cui avrete sciolto il lievito di birra.

Aggiungete anche l’olio ed infine il sale.

Impastate il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo e non appiccicoso, a seconda della farina potreste aver bisogno di più acqua, per cui se l’impasto è un po’ duro aggiungetene un altro po’.

Formate un panetto e mettetelo a lievitare in una ciotola infarinata fino al raddoppio, per circa 2-3 ore.

Riprendete l’impasto e dividetelo in 2 parti, formate 2 panetti e lasciateli riposare una ventina di minuti sul piano di lavoro.

Oleate il fondo di due stampi rotondi e stendete l’impasto, premendo con i polpastrelli in modo da lasciare dei solchi.

Aggiungete i pomodorini tagliati a metà, facendo pressione per affondarli nell’impasto, le olive nere, l’origano e un po’ di olio di oliva.

Fate lievitare anche un’ora e infornate la focaccia pomodorini e olive a 200° per circa 20-30 minuti .

È ottima consumata anche il giorno dopo...

Plumcake allo yogurt greco

 


Plumcake allo yogurt è un dolce semplice e genuino a base di yogurt, zucchero, uova e farina.

INGREDIENTI:

150 gr di farina ’00

50 gr di fecola di patate

200 gr di yogurt greco

3 uova grandi

180 gr di zucchero

100 ml di olio di semi di girasole

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

un limone non trattato (da cui ricavare la buccia grattugiata)

1 bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale

PREPARAZIONE:

Prima di tutto, montate con l’aiuto di una planetaria o fruste elettriche, le uova con lo zucchero, il sale, la vaniglia e la buccia grattugiata del limone per almeno 5′ fino ad ottenere un composto spumoso, soffice e chiaro.
Poi, aggiungete a filo l’olio, mentre continuate a montare il composto:

A questo punto, aggiungete 2 cucchiai di farina precedentemente setacciati insieme al lievito e alla fecola, montate a velocità bassa e aggiungete lo yogurt a cucchiaiate, continuando a montare a velocità bassa.
Infine, aggiungete il resto della farina,

montando sempre a velocità bassa, fino ad ottenere un composto vellutato.
Versate l’impasto del vostro plumcake allo yogurt in uno stampo apposito, precedentemente imburrato e infarinato:

cuocere in forno ben caldo (precedentemente riscaldato almeno 20 minuti) meglio modalità statico a 190° nella parte medio alta del forno finche non si alza la cupola dunque per i primi 30 – 40 minuti circa ; quando dal forno vedete che la cupola si è alzata e si è formata la crosticina in superficie con il classico taglio al centro; allora potete abbassare a 180° – 175° per evitare che il plumcake si colorisca troppo e quindi proseguite la cottura per ancora 15 minuti circa! Ovviamente i tempi indicati sono sempre relativi al proprio forno di casa!

Infine sformate su una gratella e lasciate raffreddare bene il vostro Plumcake allo yogurt prima di gustarlo...

Dolce bounty


 INGREDIENTI:

Per la base:
250 g di biscotti
30 g di farina di cocco
20 g di cacao
150 g di burro

Per la farcia:
120 g di farina di cocco
120 g di zucchero
50 g di burro
100 ml di panna (da lasciare liquida)
250 g di mascarpone
200 ml di panna (da montare)
Per la copertura:
200 g di cioccolato al latte
100 ml di panna
7 merendine  sbriciolate DOLCETTO CACAO FREDDI DOLCIARIA

PREPARAZIONE:

Tritate i biscotti fino a ridurli in polvere.
Aggiungete cacao, farina di cocco e burro fuso.
Mescolate e versate in uno stampo a cerniera del diametro di 24cm, con la base rivestita di carta da forno. Mettete in frigo.
In un pentolino mettete i 100ml di panna, il burro, lo zucchero e la farina di cocco.
Ponete sul fuoco a fiamma bassa e mescolate fino a far sciogliere burro e zucchero. Lasciate intiepidire ed aggiungete il mascarpone.
Fate riposare in frigo per almeno mezz’ora, il composto deve risultare ben freddo. Aggiungete la panna montata.
Versate nella tortiera e mettete in frigo per mezz’ora.
Nel frattempo spezzettate il cioccolato ed aggiungetevi la panna bollente.
Mescolate fino a che il cioccolato non si sarà sciolto. Versate nella tortiera.
Sbriciolare le merendine freddi e cospargeteli sopra ....
Gustosissima

Lasagne al Salmone


INGREDIENTI:

4 porri 
400 g di salmone affumicato
250 g di sfoglie fresche per lasagne
q.b. sale e pepe
olio extra vergine d'oliva
parmigiano grattugiato

 PER LA BESCIAMELLA
1 l di latte
100 g di burro
100 g di farina 00 q.b. noce moscata

PREPARAZIONE:

Per prima cosa puliamo i porri e tagliamoli a rondelle sottili. Mettiamoli a cuocere con un filo d'olio in padella per circa 10 minuti ,aggiungendo man mano un paio di mestoli d'acqua e insaporendo a piacere con sale e pepe .
Una volta pronti lasciamoli in attesa.


Per preparare la besciamella fatta in casa, dobbiamo mettere il latte a bollire mentre in un altro pentolino facciamo sciogliere il burro . Quando è del tutto fuso, uniamo la farina  e facciamo addensare per 1 o 2 minuti.
Per preparare la besciamella fatta in casa, dobbiamo mettere il latte a bollire mentre in un altro pentolino facciamo sciogliere il burro .
Quindi trasferiamo questo composto nel latte giunto ad ebollizione . Insaporiamo con della noce moscata , mescoliamo il tutto e poi togliamo dal fuoco.


Iniziamo ad assemblare le nostre lasagne: prendiamo una pirofila (noi ne abbiamo utilizzata una di dimensione 15x25 cm) e cospargiamo il fondo con un po' di besciamella . Realizziamo un primo strato con le sfoglie di pasta fresca .

poi procediamo con besciamella, porri  e salmone tagliato a pezzetti .
Spolveriamo con del parmigiano grattugiato e ripetiamo gli strati fino ad esaurimento degli ingredienti, completando con la besciamella e il formaggio.
Versiamo un filo d'olio e cuociamo in forno ventilato già caldo a 190° per 15-20 minuti.
Le nostre lasagne al salmone e porri sono pronte per essere portate in tavola e gustate...

Babà rustico


 Babà rustico una ciambella salata rustica tipica napoletana con salumi e formaggi perfetta per gli aperitivi, da portare a tavola nei giorni di festa o se volete anche da portare fuori.

INGREDIENTI:

250 g Farina 00

250 g Farina Manitoba

250 ml Latte

150 g Parmigiano reggiano

100 g strutto

3 Uova

8 g Lievito di birra fresco

150 g Salame

200 g Provola

1 cucchiaino Sale

1 cucchiaino Zucchero

Pepe

PREPARAZIONE:

Fate intiepidire il latte e scioglietevi dentro il lievito di birra con lo zucchero.

Mettete nella ciotola dell’impastatrice le due farine mischiate e il latte con il lievito e iniziate ad impastare.

Unite le uova una alla volta sempre impastando.

Aggiungete lo strutto  a temperatura ambiente, il parmigiano, un pizzico di pepe, il sale e impastate per circa 10 minuti fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Tagliate a cubetti il formaggio e il salame e uniteli all’impasto amalgamando bene tutto.

Mettete l’impasto per il babà rustico in uno stampo a ciambella ben imburrato e livellate la superficie.
Fate lievitare il babà rustico per 2 ore circa coperto da un canovaccio pulito.

Trascorso il tempo di lievitazione mettete a cuocere il babà rustico in forno preriscaldato a 180° per 45 minuti circa assicurandovi prima di sfornarlo che sia cotto anche all’interno facendo la prova stecchino.

Sfornate il babà rustico e fatelo raffreddare totalmente prima di servirlo.

Una nuova versione è quella con broccoletti  salsiccia e provola...una vera bontà 😉😋

Crocchette filanti con prosciutto

 

INGREDIENTI:

500 g di patate lessate

50 g di grana padano grattugiato

1 uovo

1 tuorlo

noce moscata (facoltativa)

farina

pangrattato

olio di semi di arachidi per friggere

sale

pepe

150 gr di prosciutto cotto  a dadini

250 gr di mozzarella ben scolata tagliata a dadini

PREPARAZIONE:

Per preparare le crocchette iniziate a lessare le patate con la buccia in acqua poco salata; ci vorranno 25-30 minuti per patate di media grandezza. Quando sono morbide scolatele, lasciatele intiepidire leggermente, quindi sbucciatele e passatele allo schiacciapatate raccogliendo il ricavato in una larga terrina.

Unite l'uovo e il tuorlo sbattuti, il formaggio grattugiato e un pizzico di noce moscata. Aggiustate di sale e pepe e amalgamate bene gli ingredienti mescolando con un cucchiaio.

Prendendo un po' di composto alla volta, al centro mettere i dadini di prosciutto e qualche dadini di mozzarella e con l'aiuto di pochissima farina, formate delle crocchette che passerete nel pangrattato, in modo che ne restino completamente ricoperte.

Fate scaldare abbondante olio, in una padella dai bordi alti, fino a quando raggiungerà i 170°-180°. Friggetevi tre o quattro crocchette alla volta rigirandole spesso e ritiratele quando sono dorate in maniera uniforme. Sgocciolatele con la paletta forata, fatele asciugare su carta assorbente da cucina e disponetele sul piatto da portata salandole leggermente. Servite subito le crocchette di patate ben calde.

Spaghettoni alle vongole


 

Un primo piatto di pesce semplice e saporito da portare in tavola per un pranzo estivo – ma non solo – sfizioso ed economico. Il piatto non richiede che pochissimi ingredienti: scegliete vongole veraci, nella semplicità del sugo lo renderanno unico; per i pomodorini, in questa ricetta abbiamo usato i datterini, che rilasciano più succo e formano insieme all’acqua delle vongole un sughetto cremoso, ma potete utilizzare anche i ciliegini, a seconda delle preferenze o della disponibilità. Per una versione particolare utilizzate i pomodorini gialli o quelli secchi. In quest’ultimo caso, però, a causa della loro naturale sapidità, prestate attenzione alla quantità di sale da aggiungere. In quanto al formato di pasta, anche qui massima scelta: potete spaziare dai classici spaghetti agli spaghettoni, come in questo caso, fino alle linguine. Prediligete una buona pasta trafilata al bronzo per un risultato eccezionale.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

Pasta (spaghettoni) 320 g

Vongole 600 g

Pomodori (datterini) 200 g

Aglio1 spicchio

Prezzemolo Quanto basta

Peperoncino (fresco)1

Olio extravergine di oliva Quanto basta

Sale Quanto basta

PREPARAZIONE:

Mettete a bagno le vongole in acqua fredda per un’ora almeno. Una volta spurgate, fatele aprire in un tegame insieme a qualche ciuffo di prezzemolo fresco e poco peperoncino. Attendete che si aprano, quindi eliminate quelle chiuse, prelevate quelle aperte e filtrate il sugo di cottura tenendo tutto da parte.

In una padella capiente fate prendere calore ad abbondante olio extravergine di oliva e aggiungete prezzemolo tritato, il peperoncino tagliato sottilmente ed uno spicchio di aglio. Fate dorare bene il tutto.

Lavate i pomodorini, tagliateli in 4 parti e teneteli da parte. Non appena pronto il soffritto uniteli in padella e fateli cuocere per una decina di minuti, quindi regolate di sale e pepe. Mettete a lessare la pasta in abbondante acqua bollente salata.

Unite il sugo di cottura delle vongole nella padella con i pomodorini, scolate la pasta al dente e completate la cottura in padella unendo qualche mestolo di acqua di cottura della pasta. Unite alla fine le vongole e ancora prezzemolo tritato.

Terminate con una macinata di pepe nero e servite calda.

Biscotti di frolla con glassa al cioccolato



 I Biscotti frolla e cioccolato sono dei golosi Biscotti di pasta frolla glassati per metà con cioccolato fuso.

INGREDIENTI:

330 gr di farina ’00

200 gr di burro freddo

133 gr di zucchero semolato da rendere a velo (oppure zucchero a velo semplice non vanigliato)

3 tuorli piccoli oppure 2 grandi per un totale di 53 gr di tuorli

buccia grattugiata di 1 limone

1 cucchiaino di essenza di vaniglia o 1/2 bacca di stecca di vaniglia in alternativa  1/2 bustina di vanillina

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

un pizzico di sale

Per glassare:


300 gr di cioccolato fondente o al latte di buona qualità

PREPARAZIONE:


Preparazione Frolla
Lavorate su un piano di marmo o allumino o plastica, evitate il legno che incolla. Disponete la farina a fontana e al centro il burro a pezzetti freddo di frigo, con una forchetta amalgamate burro e farina velocemente fino a creare la consistenza di una granella.
Formate nuovamente una fontana dove inserirete gli altri ingredienti, continuate ad amalgamare gli ingredienti con una forchetta , quando i liquidi saranno assorbiti servitevi di una spatola per compattare e formare un panetto. Evitate di utilizzare le mani  se non in fase finale per realizzare una palla; le mani scaldano e ” bruciano” l’impasto.

tirare la sfoglia è un momento che necessita particolare attenzione per la buona riuscita dei dolcetti.
Trascorso il tempo di raffreddamento in frigo, trasferite la frolla su un piano di lavoro, consiglio sinceramente il marmo perchè è freddo e mantiene la pasta fredda.

Con un matterello di legno anch’esso ben infarinato stendete la sfoglia che mi raccomando dev’essere fredda!  piano e a poco a poco,  assicurandovi che ogni volta che allungate la pasta questa si stacchi dal piano, smuovendola lateralmente.
Procedete in questo modo fino a quando non avrete steso tutta la pasta in modo uniforme e senza dossi, infarinando periodicamente il matterello e la pasta stessa se vedete che attacca ad uno spessore di circa 5 mm:

Quando la sfoglia è fredda e dura, intagliate i biscotti con un taglia biscotti perfettamente infarinato 1 taglio netto. Il biscotto si attaccherà nel taglia biscotti, perchè la frolla è ben fredda.

Infine adagiate i biscotti appena realizzati in una teglia precedentemente foderata di carta da forno:

Procedete in questo modo per tutti i biscotti. Raccogliete poi gli sfridi di pasta, ricomponete la frolla e ponetela 15 minuti in frigo prima di riutilizzarla per realizzare nuovi biscotti.

Cuocete in forno ben caldo a 180° per 12 minuti circa, il tempo di cottura dipende da quanto grandi sono i vostri biscotti.
I biscotti sono pronti , quando sono leggermente dorati ma non bruciati.
 Lasciate raffreddare fuori dalla teglia.
Spezzate grossolanamente il cioccolato in un cestello che si incastri ad hoc in un pentolino per il bagnomaria. Se non disponete di un cestello, servitevi di un piatto diametro superiore alla pentola del bagno maria.
Basterà qualche minuto e le punte del cioccolato inizieranno a sciogliersi, allontanate periodicamente dal fuoco evitando che il bagnomaria vada in ebollizione: il cioccolato a contatto con le alte temperature si secca.
Girate fino a quando il cioccolato non si sarà sciolto completamente. Spegnate il fuoco, pur lasciando il cestello sul bagnomaria caldo.

Come glassare i biscotti metà cioccolato

Prendete con le mani il biscotto dalla metà che non volete ricoprire di glassa e con un movimento fermo e deciso immergete l’altra metà del biscotto nel cioccolato sciolto, come se voleste raccogliere il cioccolato sul biscotto,  fermatevi quando il cioccolato avrà ricoperto la metà esatta o poco di più. Fate colare il glassa in eccesso e  pulite il bordo del biscotto strisciandolo sul cestello.

 Il risultato è una bella copertura bombata in superficie,  il retro del biscotto sarà quasi pulito.

Appoggiate il biscotto appena glassato su una  carta da forno.
Fate quest’operazione per tutti i biscotti e disponeteli a distanza di 1- 2 dita.
Se il cioccolato dovesse indurirsi mentre glassate i biscotti, ponete nuovamente sul fuoco il bagnomaria e girate seguendo le spiegazioni indicate sopra fino a quando non si sarà nuovamente sciolto.

Lasciate asciugare perfettamente i Biscotti frolla e cioccolato 1 h circa in luogo asciutto e lontano da fonti di calore.

Tartufi al mascarpone ripieni di crema di nocciole

 

INGREDIENTI:

- 250g mascarpone

- 80g zucchero

- 150g farina di cocco

- crema di nocciole q.b.

PREPARAZIONE:

Ammorbidite il mascarpone insieme allo zucchero.
Aggiungete la farina di cocco e amalgamate bene.
Prendete tra le mani una parte d'impasto e ponete al centro un cucchiaino di crema di nocciole.
Formate delle palline, poi passatele nella granella di cocco e lasciatele in frigo per 30 minuti.
Servite fredde.

Petto di pollo con peperoni e olive


 Petto di pollo con peperoni e olive è un secondo piatto ricco di colore e di profumi intensi. Peperoni spellati, olive verdi e pomodorini accompagnano questo taglio di carne molto versatile.

INGREDIENTI:

- 600 gpetto di pollo

- 2 peperoni

- 6 pomodorini

-50 gfarina

- 12 olive nere in salamoia

- 25 ml olio di oliva

- 1 pizzico di origano secco

- q.b.sale

PREPARAZIONE:

Per realizzare il Petto di pollo con peperoni e olive, bisogna, per prima cosa spellare i peperoni. Questa operazione è necessaria se si vogliono rendere questi ortaggi più digeribili, eventualmente, saltare questo passaggio.

Lavarli, quindi, asciugarli e metterli su di una piastra calda interi, girandoli spesso, in modo da arrostirli da tutti i lati. Una volta pronti, metterli dentro un sacchetto di carta, chiuderli e lasciarli così per circa 15 minuti. Procedere a tirare via la pelle, aprirli, togliere semi e filamenti interni e ridurre a listarelle.

Se si è in possesso di una friggitrice elettrica, mettere i peperoni nel cestello e avviare il programma, secondo le indicazioni del produttore dell’apparecchio. Scaduto il tempo, lasciare riposare per 15 minuti, quindi procedere come sopra.

Mettere la farina in un piatto e passarvi le fette di carne da tutti e due i lati. Intanto, mettere sul fuoco una padella con l’olio e farlo scaldare a fiamma moderata. Mettere dentro il petto di pollo infarinato e lasciare cuocere, fino a quando non si sarà leggermente dorato da tutti e due i lati. Aggiungere il sale.

Lavare i pomodorini, tagliarli a metà e metterli sgocciolanti nella padella con la carne. Unire anche i peperoni e le olive verdi in salamoia, vanno bene anche quelle snocciolate. Aggiustare di sale e completare con un po’ di origano.

Lasciare cuocere circa 3 minuti a fuoco moderato, fino a quando i pomodorini non rilasceranno un po’ del loro succo. Aggiungere un paio di cucchiai di acqua, in modo che si formerà una leggera cremina a contatto con a farina della carne.

Rigirare ancora una volta, aspettare altri due minuti, spegnere il fuoco e servire questo buonissimo Petto di pollo con peperoni e olive