mercoledì 29 agosto 2012

Canestrelli con il Bimby

Ciao a tutti!!!!!!!!!!
Oggi vi propongo la ricetta di questi buonissimi biscotti adattata al Bimby!!!!!!!!
Bè ora che ho finalmente avuto questo meraviglioso oggetto non può rimanere fermo senza essere adoperato e allora.........mettiamoci a lavoro!!!!!!!!!!!

INGREDIENTI:
300 gr di farina 00 Molini Rosignoli
230 gr di burro a temperatura ambiente INALPI
100 gr di zucchero essenza di natura ERIDANIA
2 tuorli
1 bustina di vanillina S.Martino
zucchero a velo q.b preparato con il bimby
un pizzico di sale Gemma di mare

PROCEDIMENTO:

Mettere nel boccale il burro e lavorarlo per 10 secondi a velocità 4.Aggiungiamo lo zucchero e continuare a lavorare gli ingredienti per altri 10 secondi sempre alla velocità di prima.
A questo punto ho aggiunto i tuorli,la vanillina,un pizzico di sale e facciamo amalgamare il tutto per 20 secondi a velocità 4.
Aggiungiamo la farina un pò per volta e lasciamo lavorare il tutto a velocità 4 per altri pochi secondi,il tempo che si incorpora la farina per bene all'impasto.
Mettiamo l'impasto in una pellicola e lasciamo riposare in frigo nella parte bassa per almeno un'ora.
Ora spianiamo l'impasto con un matterello allo spessore di 6/7 mm,con un taglia biscotti a forma di fiore con il buco centrale ,ricaviamo tanti canestrelli.
Disponiamo i biscotti su una teglia  rivestita con carta forno e cuociamo per 12 minuti a 170°,bisogna stare attenti a non farli scurire troppo.
Lasciarli raffreddare e cospargerli con lo zucchero a velo .....
Sono buonissimi!!!!!!!!!
Provateli ^_^  ♥♥♥

lunedì 27 agosto 2012

Calamarata con vongole lupini e cozze!!!!!!!!

Buona sera a tutti!!!!!!!!!!
Che caldoooooooooo!
Lucifero non vuole proprio andarsene,stiamo aspettando Beatrice,ma niente!!
Consoliamoci con questo meraviglioso primo piatto!

INGREDIENTI:
500 gr di vongole veraci e lupini
500 gr di cozze
300 gr di pasta "calamarata" della GRAGNANO
prezzemolo fresco tritato
1 spicchio di aglio
sale q.b Gemma di mare
6 cucchiai di passata Rustica verace CIRIO
olio extra vergine di oliva Dante

PREPARAZIONE:
Lavare per bene sotto l'acqua le vongole,i lupini  e metterli in una ciotola con acqua e sale così spurgheranno la loro sabbia.
Ora provvediamo alla pulizia delle cozze.Laviamole bene sotto l'acqua corrente del rubinetto,scartiamo quelle aperte,e di quelle chiuse eliminiamo il bisso,passiamo sopra una paglietta da cucina ed eliminiamo eventuali incrostazioni con un coltellino affilato.

Prendiamo una capace padella e versiamo l'olio,l'aglio ed il prezzemolo lasciamo soffriggere un pò ed aggiungiamo le vongole ed i lupini e copriamole con un coperchio.

Dopo che si sono aperte aggiungiamo la passata e lasciamo cuocere per pochi minuti.
Togliamo dal fuoco.
Fare in un'altra padella lo stesso con le cozze,una volta aperte metterle insieme alle vongole ed ai lupini.
In una pentola mettiamo l'acqua ed il sale e lasciamo bollire.
Avvenuto ciò caliamo la pasta e stiamo attenti a non farla rompere.Una volta raggiunto il punto di cottura della pasta scolarla e saltarla in padella insieme alle vongole e cozze.
Impiattare ed aggiungere se lo si gradisce altro prezzemolo fresco tritato!!!!!!!!
E' una vera bontà!!!!!
Baci ed alla prossima ricetta!!!^_^♥♥♥♥

martedì 21 agosto 2012

Ciambellone alla nutella e caffè

Buona sera a tutti,scusate la mia latitanza ma con questo caldo non c'è l'ho fatta a stare davanti al pc......
Nonostante il caldo,la mia cucina non ha riposato neanche un pò........

Ingredienti:
150 gr di zucchero ERIDANIA
3 uova
100 gr di burro INALPI
1 bustina di vanillina S.Martino
1 bustina di caffè solubile
220 ml di latte intero
400 gr di farina00 Molino Rosignoli
1 pizzico di sale Gemma di mare
1 bustina di lievito per dolci S.Martino
4 cucchiai di nutella

Procedimento
Come prima cosa imburriamo uno stampo da ciambella.
Mettiamo nel robot lo zucchero ed il caffè e diamo due colpi secchi di turbo,così da aver preparato lo zucchero a velo aromatizzato al caffè.
Adesso aggiungiamo le uova,la vanillina,il burro,ed il latte ,lo facciamo andare per 40 secondi a velocità 5.
Aggiungiamo la farina con il pizzico di sale ed impastiamo per 40 secondi a velocità 5.
Ora uniamo la bustina di lievito e mescoliamo ancora per altri 20 secondi a velocità 5.
Versiamo il composto nella tortiera ed aggiungiamoci i quattro cucchiai di nutella messa un pò a casaccio e come più vi piaccia.
Mettere la tortiera in forno statico a 160° per circa 40/45 minuti..........
Provatelo è golosissimo!!!!!!
Alla prossima ricetta!!!!!!!!!!!  ^_^ ♥♥♥

OLIO DANTE SBARCA SU UN'ISOLA MERAVIGLIOSA!!!!!!


CAPRI, DANTE SBARCA SULL’ISOLA DEL BUON GUSTO
L’olio “100% Italiano” prodotto dagli Oleifici Mataluni arricchisce il sapore della dolce vita caprese  


L’isola del buon gusto da oggi è ancora più deliziosa grazie al prezioso condimento “100% Italiano”.
Dopo il successo dello scorso anno, Olio Dante sbarca all’ombra dei Faraglioni, arricchendo le pietanze realizzate dagli chef dei migliori ristoranti capresi.
Anche per la stagione turistica 2012, infatti, l’olio che parla italiano è protagonista nelle location isolane più suggestive, accompagnando la dolce vita caprese a tavola e in cucina.
In onore dell’Isola di Capri, gli Oleifici Mataluni di Montesarchio (Benevento) hanno realizzato un packaging speciale da 500ml, impreziosito dall’etichetta dorata e dalla bottiglia a forma di anfora, proprio per richiamare la cultura mediterranea tanto cara all’Imperatore Tiberio.
In particolare, tra i numerosi ristoranti che hanno scelto l’insuperabile gusto di Olio Dante in cucina, la nuova bottiglia di Olio Extravergine di Oliva Dante “100% Italiano” fa bella mostra anche sui tavoli del ristorante “Aurora” della famiglia D’Alessio - situato in via Fuorlovado, a pochi metri dalla famosa Piazzetta - che punta a valorizzare la semplicità ed i sapori della cultura gastronomica caprese; “Da Paolino”, la caratteristica terrazza sotto i limoni di Paolino De Martino - a Palazzo a Mare, nei pressi di Marina Grande - dove gustare piatti di pesce fresco e tipiche ricette capresi; sui tavoli de “Il Geranio” di Lucio Gaeta - a pochi metri dai Giardini di Augusto e dalla meravigliosa Via Krupp - che associa il lusso contemporaneo ad una cucina mediterranea tradizionale; al “Monzù”, il raffinato ristorante dell’Hotel “Punta Tragara” del Direttore Paolo Federico, che dalla suggestiva via Tragara affaccia sul panorama mozzafiato dei Faraglioni.
Ottenuto esclusivamente da olive italiane, raccolte al giusto grado di maturazione, l’Olio Extravergine di Oliva Dante "100% Italiano" è il frutto di un’attenta selezione. L’armonia del gusto e del profumo è il risultato dell’equilibrio tra le intense note di fruttato verde e il sentore piacevolmente piccante delle varietà di olivo dal profilo sensoriale più deciso, tipiche di alcune aree olivicole dell’Italia meridionale, ed i sentori più dolci e delicati di altre cultivar italiane selezionate.
Un olio dal sapore esclusivo, dunque, per un’estate caprese che si annuncia particolarmente ricca di eventi mondani da condire in compagnia di amici e gourmet.












Gli Oleifici Mataluni, situati a Montesarchio (Benevento), rappresentano uno tra i più importanti complessi agroindustriali oleari al mondo e si estendono su una superficie di 160mila mq.
Con un fatturato 2010 di 240 milioni di euro, circa 200 dipendenti (età media 29 anni) ed un Centro di ricerca riconosciuto dal Miur e specializzato in materie olearie e packaging innovativo, l’industria Mataluni si posiziona ai primi posti nello scenario distributivo domestico ed internazionale.
Gli Oleifici Mataluni raggruppano 23 marchi storici come Olio Dante, Topazio, Olita, OiO, GiCo, Minerva, Lupi e Vero, posizionandosi ai primi posti nello scenario distributivo domestico ed internazionale.

lunedì 6 agosto 2012

Torta mediterranea con mozzarella

Buona sera a tutti!Come va?
Questo caldo infernale mi sta uccidendo,non vedo l'ora che arrivi l'autunno,accendere il forno con ques'afa è massacrante,ma a volte si deve fare per variare un pò.
Così ho preparato questa meravigliosa torta salata.
Ho visto la ricetta dalla Parodi,ma ho variato un pò...

 INGREDIENTI:
1 rotolo di pasta sfoglia
300 gr di melanzane fritte
100 gr di pomodorini
foglie di basilico
2 mozzarelle
un pò di formaggio grattugiato INALPI
sale Gemma di mare
olio per friggere DANTE

PROCEDIMENTO:
Srotolare la sfoglia e rivestire una tortiera rotonda rimanendo la carta forno.
Bucherellare la sfoglia con la forchetta.
Tagliare a fette sottili le melanzane e friggerle in olio di semi,asciugarle su carta assorbente.
Tagliare a fette la mozzarella,tagliare i pomodorini a dadini.
Mettere sulla sfoglia uno strato di melanzane,aggiungere le fette di mozzarella,il formaggio grattugiato ed i pomodorini.Terminare con un altro pò di formaggio e delle foglie di basilico.
Mettere in forno a 180° per 30 minuti.....E' buonissima,però aspettare che si freddi così da poterla gustare .............
BUONA SERATA ED ALLA PROSSIMA RICETTA ^_^

giovedì 2 agosto 2012

Dolcetti di mandorla

Buongiorno a tutti!!!!!!!!!!
Come state?Oggi per me è un giorno importante mio figlio Kristian compie 13 anni.........
Li sta festeggiando bene ,sta facendo un campo scuola al Vaticano,è lontano, quindi la sua festa sarà spostata, e per questo il dolce sarà preparato quando tornerà.So che gli prepareranno una festa,ciò nonostante ho deciso di fare dei dolcetti di mandorla e la crostata in gabbia!!!
Ed ecco a voi la Ricetta!!!!!!
PER I DOLCETTI DI MANDORLA:
320 gr di farina di mandorle LIFE
300 gr di zucchero ERIDANIA
2 albumi
1 bustina di vanillina S.Martino
1/2 fialetta aroma" mandorla"
150 gr i ciliegine rosse candite
150 gr di mandorle


PREPARAZIONE:
Mettere la farina di mandorle in una ciotola,aggiungere lo zucchero e gli albumi montati a neve ben ferma,aggiungiamo la vanillina,e l'aroma di mandorla.
Amalgamiamo per bene gli ingredienti,poi con l'impasto ottenuto formiamo delle palline la cui grandezza deve essere come una noce,passiamole nello zucchero semolato,premiamo leggermente il centro con le mani ed inseriamo una mandorla intera o delle ciliegine candite.
Far cuocere in forno a 180° per circa 10/15 minuti circa,devono essere appena dorati.
Invece la crostata in gabbia non è altro che la crostata normale ,fatta cuocere in una teglia rettangolare e le striscioline fatte con un matterello che taglia la pasta come una gabbia!!!!

                                             Foglio merlettato e vassoioCookcake
                                           
ALLA PROSSIMA RICETTA!!!!!!!!!!!!!