giovedì 22 dicembre 2011

Pizza di noci (pizza figliata)

BUONA SERA A TUTTI!!!!!!!!!!!!!!!!!
Vi posto la ricetta di un dolce che viene fatto nella zona del casertano in cui abito io, Pignataro Maggiore.
Questo dolce è chiamato "Pizza figliata",detta anche serpentone,è un dolce antichissimo,ha una forma cilindrica e ripiegato come una spirale,nel cui interno troviamo noci,miele,zucchero ed in versioni più moderne anche del cioccolato amaro tagliato ,viene preparato per il periodo natalizio e dato che c'è del miele può essere conservato per diversi mesi.
La mia versione è quella moderna con l'aggiunta del cioccolato,ma il procedimento è sempre lo stesso......

INGREDIENTI per 4 pizze da 20 cm di diametro:


1 kg di farinaMolino Chiavazza
1 uovo
1/2 bicchiere di olio di semi di girasole Dante
100 gr di zucchero
1/2 bicchiere di vino bianco
un pizzico di sale
la buccia grattugiata di un limone
2 bustine di vanillinaS.Martino
(io l'ho preparata anche mettendo al posto del limone un pò di limoncello)


PER IL RIPIENO:(da preparare un paio di giorni prima) dosi per tutte e quattro le pizze:
4kg noci sorrento in guscio LIFE  tritate in modo grossolano(CHE PULITE SONO CIRCA 2 KG)
1 kg di miele KG
1 kg di zucchero
la buccia di 1o2 limoni
2 bustine di vanillina S.Martino
200 gr di cioccolato fondente tagliato a dadini(mia versione)Mirco della Vecchia


PREPARAZIONE:
Disporre a fontana su una spianatoia la farina,aggiungere al centro tutti gli ingredienti tranne il vino.
Si inizia ad impastare e ci si aiuta con il vino bianco,affinchè l'impasto risulta morbido.
Appena finita di lavorare la pasta dividerla in 4 parti.
Tirare la sfoglia con il matterello facendo in modo di dare una forma rettangolare alla sfoglia.
Stendere sulla sfoglia una quantità di ripieno cioè (noci,cioccolato,vanillina,e buccia di limone ben amalgamati tra di loro) ed infine due cucchiaiate di miele.
Arrotolare velocemente dal lato più lungo,attorcigliarla su se stessa all'interno,deve essere una spirale,metterla in una tortiera rivestita di carta forno.
Mettere in forno già caldo a 220° per circa 30 minuti.
Una volta  pronta metterla nel piatto da portata ed una volta raffreddata con un pennello da cucina spennellarla con un pò di miele......


CON QUESTA RICETTA Vi AUGURO UN SERENO NATALE!!!!!!!!!
CON QUESTA RICETTA PARTECIPO AL CONTEST DI 
ED AL CONTEST DI 


BACI E BUONA SERATA A TUTTI

27 commenti:

  1. Ciao Laura
    anche io sono campana,ma questo dolce
    mi è sconosciuto.Grazie di averlo
    presentato,immagino la bontà.
    Io ti faccio gli auguri di un sereno e felice
    Natale.
    Un grande abbraccio

    RispondiElimina
  2. buono!!!l'ho mangiato una volta..è fantastico!!!!bravissima

    RispondiElimina
  3. Mi piace già, anche se non l'ho mai mangiata!
    Bravissima!
    :*

    RispondiElimina
  4. Che bello conoscere le tradizioni dei vari paesi, deve essere buonissimo!!!
    Tantissimi auguri di BUONE FESTE!!!
    Baci

    RispondiElimina
  5. ricetta inserita, grazie mille ed ancora auguri !!

    RispondiElimina
  6. ciao sono LAURA di PANE E OLIO, hai partecipato al mio contest sulle patate e ho creato un pdf scaricabile, basta che vieni nel mio blog e a destra trovi DOWNLOAD, basta cliccare, loggarsi su adobe reader e potrai scaricare il file. Se hai qualche problema, fammi sapere o sul mio blog o sulla mia email.
    paneeolioblog@gmail.com

    blog paneeolio.blogspot.com

    spero di averti fatto una cosa gradita, la qualità non è il massimo, ma è il primo PDF.
    baci e TANTI AUGURI DI BUONA NATALE.

    LAURA

    RispondiElimina
  7. Un dolce eccezionale, bravissima Laura!!!! Uuguri di buon Natale, un abbraccio grande!!!!!

    RispondiElimina
  8. bravissima,buon Natale e un 2012 scintillante!

    RispondiElimina
  9. Che buona!Brava!
    Buon Natale da Nani e Lolly!

    RispondiElimina
  10. bella ricetta!! tantissimi auguri di Buon Natale :)

    RispondiElimina
  11. Grazie a tutte voi e vi rinnovo i miei auguri!!!!!!!!!!!!!Baci a tutti!!!

    RispondiElimina
  12. Adoro le ricette tradizionali, nemmeno io lo conoscevo anche se sono campana...tanti auguri di un sereno Natale a te e famiglia...

    RispondiElimina
  13. Tanti auguri cara...un abbraccio!

    RispondiElimina
  14. tanti auguri anche a te maria luisa e iaia.....
    E' una ricetta dei paesi del casertano,come Pignataro,Pastorano,Giano

    RispondiElimina
  15. La tua pizza è stupenda!!! Auguroni di Buon Natale!! Un bacione.

    RispondiElimina
  16. Auguri Laura passa un felice Natale!! Dana de' I cuochi di Lucullo

    RispondiElimina
  17. una fantastica idea tantissimi auguri di un sereno Natale a te e alla tua famiglia

    RispondiElimina
  18. Buon Natale tesoro!!!tantissimi auguri!!!! auguriiiii a te e tutti quelli che porti nel tuo cuore!un abbraccio grandissimo!!!!buona giornata!!!

    RispondiElimina
  19. Grazie a tutte e vi auguro delle serene feste trascorse con i vostri cari!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  20. ciao Laura!!!passate bene le feste? ma che bello questo dolce tradizionale!!! ciao un bacione!!!

    RispondiElimina
  21. Ciao tesoro passato bene il Natale?un bacione

    RispondiElimina
  22. Una buonissima ricetta! quanto ne vorrei un pò!! Bravissima!! Buon Anno nuovo!!

    RispondiElimina
  23. Ogni volta che entro nel tuo blog passo sempre da questa ricetta....devo realizzarla!!Un bacio

    RispondiElimina
  24. Ogni paese che vai usanze che trovi!!!!!!!!Che bello!

    RispondiElimina
  25. @ grazie a tutte!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina